Jackson Browne

  • concerti
  • Info
  • Playlist
  • Galleria
  • Follower

Concerti di Jackson Browne

Vedere più concerti

Info

Tra i più noti cantautori della scena californiana degli anni 70 insieme a Joni Mitchell e James Taylor, Jackson Browne ha costruito una brillante carriera a partire da un folk rock morbido e rilassato, ma dai testi altamente introspettivi. Nato ad Heidelberg, in Germania, Jackson Browne emigrò in California con la famiglia all'età di tre anni, ed iniziò ad esibirsi già da adolescente. Dopo un breve periodo con la Nitty Gritty Dirt Band, nel 1967 firmò il suo primo contratto. Dopo un breve periodo a New York, in cui lavorò con Tim Buckley e Nico, tornò a Los Angeles. Le sue canzoni vennero registrate da nomi importanti come i Byrds e Linda Ronstadt, e alla fine 1971 firmò un contratto con l'etichetta simbolo del nuovo cantautorato, la Asylum Records di David Geffen. Il suo album omonimo del 1972 fu un successo immediato, ma soltanto con Late for the Sky, del '74, e col successivo The Pretender (uscito nel '76, disco di platino nel '77) Browne ottenne successi da classifica ed una notorietà che continua ancora oggi, e che culminò in concerti tour per tutta l'estate del 1977. Negli anni 80 Jackson Browne mantenne una discreta notorietà, pur non raggiungendo i numeri o la qualità produttiva degli anni precedenti: il successo di critica e di pubblico tornò finalmente nel 1993 con I'm Alive e per tutti i '90. Nel 2002 arrivò la consacrazione: Browne venne ammesso nella Rock and Roll Hall of Fame da Bruce Springsteen, mentre usciva il doppio album The Very Best of Jackson Browne, e l'artista tornò a portare le sue canzoni in tour per il mondo, spesso a biglietti esauriti. Per tutti gli anni 2000 e 2010 Jackson Browne ha continuato a produrre album di alta qualità e a portare la sua musica in giro per tutto il mondo.